Varietà di gerani

Da Il Giardiniere del Timo|15 gennaio 2018|Cura dei fiori, Fiori|1 commenti

Le varietà del gerani. Conosciamo il Re del nostro balcone!

Articoli correlati: Come rinvasare i gerani, la cura e giusta collocazione.

A seconda delle caratteristiche di crescita e di sviluppo della pianta possiamo raggruppare le infinite varietà del geranio principalmente in quattro categorie, conoscere quindi  la specie di geranio a cui appartiene il nostro diventa  punto di partenza fondamentale se vogliamo mantenerlo sempre bello e rigoglioso.

I gerani zonali sono i ‘classici’, quelli che colorano i balconi e i giardini di tutto il mondo. Così chiamato perché la sua foglia è divisa in tre zone di colore, per via di una macchia verde scuro o bronzo al centro della foglia stessa. Questo geranio è cespuglioso ed ha foglie tendenti al  tondo, con una leggera peluria sopra, può superare il metro di altezza oppure rimane sotto i 50cm di altezza se della tipologia ‘nano’. Fiorisce tra maggio ed ottobre. I fiori hanno 5 petali, 3 curvati verso il basso e 2  eretti. Le loro corolle, semplici o doppie, si fanno apprezzare per la vastissima gamma dei colori che spaziano dal bianco puro al rosso fuoco, attraverso molte tonalità di rosa e di rosso, fino ai viola più intensi. Gli zonali sono adatti per ogni balcone, ogni terrazzo, ogni davanzale, purché siano collocati in una posizione soleggiata e ventilataCon cassette di gerani monocolori puoi creare angoli particolari, dividendo i terrazzi in modo diverso, così da creare un’ambientazione del tutto personale, mentre l’alternanza di colori diversi determina affascinanti contrasti.

gerani imperiali o gerani alzalea per via della grandezza dei fiori, sono caratterizzati dalla straordinaria eleganza. Sono chiamati così proprio a causa degli stupendi fiori dai mille colori,la loro fioritura appare degna di una corte imperiale: spettacolare, molto densa, vivace, con una grande macchia che dal centro si diffonde per tutta la chioma. Può raggiungere il metro di altezza e ha foglie ruvide, con peluria, ma molto profumate. I fiori possono raggiungere i 5 cm di diametro e possono essere non solo bicolori, ma addirittura tricolori. Esposizione: Va sistemato in posizione ombreggiata e fresca, per non far avvizzire le foglie; è utilizzata solitamente come pianta singola oppure nelle aiuole. Sono creduti delicati e difficili da mantenere, in realtà la loro coltivazione non presenta grandi problemi. Un limite alla loro diffusione è costituito dal periodo di fioritura più breve rispetto a quello degli altri gerani, in quanto i forti caldi estivi annullano la formazione di nuovi getti floreali. È l’abbassamento della temperatura, effettuato su piante già ben sviluppate, che le induce alla formazione dei boccioli. Il caldo quindi impedisce ai gerani imperiali di rifiorire: fiorisce a metà primavera, ma se trattato con fertilizzante a base di potassio, potrebbe fiorire fino all’inizio dell’estate.

   I gerani edera comunemente detti parigini  viene così chiamato per via della sua foglia, a cinque punte, lucente e carnosa, somigliante molto a quella dell’edera. Questi gerani sono di tipo ricadente e possono diventare rampicanti. Sono contraddistinti dalla fioritura precoce e dalla fioritura continua ed in abbondanza da primavera fino ai primi geli dell’autunno. Sono ideali per le fioriere o per grossi contenitori da porre al centro di un prato, giocando magari con il colore delle corolle, formando un mix allegro e spettinato, decisamente più naturale e moderno delle uniformi macchie monocolore. Formano compatti cuscini colorati in cui i rossi, i lilla, i rosa intenso o pallido delle corolle si fondono con la vivacità del fogliame, creando impatti cromatici quanto mai decorativi. gerani parigini con le loro cascate di fiori sono ideali per la decorazione dei balconi e dei davanzali, in ogni condizione climatica, anche se sarebbe opportuno non esporli troppo al vento che potrebbe spezzarlo. Le cascate di colore unico o miste, contrastanti con l’azzurro limpido dei cieli, ci rubano sempre un’occhiata invidiosa.

 I gerani odorosi  sono caratteristici non tanto per i fiori, quanto per la bellezza delle loro foglie tutte molto profumate. Variano in altezza dai 20 ai 60 cm. Questa varietà non sopporta molto il freddo, per cui crescono bene nei luoghi più miti e nelle zone molto soleggiate, quasi aride. Le fragranze delle foglie possono essere al profumo di rosa, fruttate al limone, alla pesca o alla fragola, o ancora pungenti , al pepe, alla resina di pino, alla noce moscata, alla menta.

 Lo sapevi che… Curiosità sul Geranio

Non manca mai nei balconi italiani, ma da oggi avrete un motivo in più per decorare le bordure dei vostri terrazzi e delle vostre finestre con una pianta di gerani!! Sapevate che sono efficaci per tenere lontane le zanzare? Soprattutto la varietà odorosa diventa sicuramente la nostra fedele complice per questo scopo; quindi ora che state organizzando il giardino inserite queste piante antizanzara e passerete un’estate tranquilla e con molte meno zanzare!

Titolo
Varietà di gerani
Titolo dell'articolo
Varietà di gerani
Descrizione
A seconda delle caratteristiche di crescita e di sviluppo della pianta possiamo raggruppare le infinite varietà del geranio principalmente in quattro categorie, conoscere quindi la specie di geranio a cui appartiene il nostro diventa punto di partenza fondamentale se vogliamo mantenerlo sempre bello e rigoglioso.
Autore
Editore
Garden e Vivai del Timo
Logo
Il Giardiniere del Timo

I segreti del giardinaggio si scoprono praticandolo giorno dopo giorno con costanza e passione

Ti è piaciuto l'articolo? Possiamo segnalarti gli articoli più richiesti?
Condividi questo post:

1 Commento

  1. Articoli correlati: Come rinvasare i gerani - Garden e Vivai del Timo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*